domenica 14 luglio 2019

Quanti modi di fare e rifare Rotolo di maiale con foglie di shiso e verdure saltate

Continuiamo con la settima ricetta del Menù 2019 di Quanti modi di fare e rifare. Le Cuochine Anna e Ornella hanno preparato questo menù speciale con ricette "made in Japan (Giappone)" e "made in Norway (Norvegia)" con la tag "Ricette dal mondo".
Questa volta prepareremo due ricette, una per ogni nazione, oggi è la volta di: (Oba iri butabaraniku roru) Rotolo di maiale con foglie di shiso e (Grønnsaker med sting) verdure saltate.  (Ricette giapponese e norvegese pubblicate il 29-07-2018)

(Oba iri butabaraniku roru) Rotolo di maiale con foglie di shiso
Ne ho preparato una sola porzione, ma abbondante. Ci sono dei piccoli cambiamenti ma il procedimento è uguale alla ricetta originale

Per 1 porzioni
100g di pancetta di maiale a fette  sottili
alcune foglie di basilico e prezzemolo
1 cucchiai di farina
1 cucchiaio di olio di semi
1 cucchiaio di aceto di mele
① salsa di soia 1 cucchiai
① mirin 1/2 cucchiaio
① zucchero 1/2 cucchiaio

Preparazione
Sul tagliere accostare alcune fette sottili di pancetta di maiale. Spolverare sopra un po’ di farina, allineare delle foglie di erbe aromatiche (basilico e prezzemolo) e arrotolare. Ripetere ancora una volta questa operazione, inserendo dentro il rotolo appena avvolto. Dopo aver completato il rotolo, spolverare sopra altra farina.
Versare nella padella l’olio di semi e far soffriggere a fuoco medio-basso il rotolo, far rosolare bene da tutti i lati, anche i due laterali, sfumare con aceto di mele, mettere il coperchio e far cuocere a fuoco debole.
Quando l’aceto sarà evaporato, aggiungere gli ingredienti contrassegnati con ① e continuare a cuocere a fuoco media-basso sino a quando la salsina si addensa.
Affettare il rotolo in due e servire con il contorno di verdure saltate.
Si accompagna bene col riso bianco.  Per la cottura del riso alla giapponese (vedere qui


(Grønnsaker med sting) verdure saltate
• 1/2 confezione di asparagi verdi
• 1/2 cipolla rossa a fettine
• 1/2 peperoncino piccante tagliato a rondelle, senza semi
• 1/2 cucchiaio di olio extravergine di oliva
• 5 g di burro
• 100 g spinaci freschi

Soffriggere nel burro e olio, per 2-3 minuti, gli asparagi e poi la cipolla. Aggiungere le foglie di spinaci ed il peperoncino piccante e soffriggere per pochissimo tempo. Servire insieme al rotolo di maiale.

Note
(Relative al rotolo di maiale)
Regolare a proprio gusto la quantità di sale (che nella ricetta manca) e degli aromi. E’ attimo anche se uno dei condimenti viene sostituito dall’aceto di agrume o di mele
(Relative alle verdure saltate)
Nella ricetta manca il sale, se necessario, aggiungerlo a fine cottura


***************************
Il prossimo incontro con i "Quanti" sarà per l'8 settembre 2019 alle ore 9:00
con l'ottava ricetta del nuovo Menù 2019 "Ricette dal mondo"
(Niwatori mune niku to pīman no hiyashi chūka) 
Ramen freddi con petto di pollo e peperoni verdi

***************************
Come sempre ricordiamo che
ci sono i pdf con tutte le ricette dal 2011 al 2018
da sfogliare, oppure da richiedere (vedere qui)    
 e che ci possiamo incontrare su Facebook
e su twitter

Vi aspettiamo!




domenica 9 giugno 2019

Quanti modi di fare e rifare Pancake in tazza

Continuiamo con la sesta ricetta del Menù 2019 di Quanti modi di fare e rifare. Le Cuochine Anna e Ornella hanno preparato questo menù speciale con ricette "made in Japan (Giappone)" e "made in Norway (Norvegia)" con la tag "Ricette dal mondo".
Questa volta prepareremo una ricetta norvegese, oggi è la volta di: (Pannekake i kopp) Pancake in tazza (Ricetta norvegese pubblicata il 24-06-2018)
Ne ho preparato una porzione abbondante. Ci sono alcuni piccoli cambiamenti ma poca cosa. Il procedimento è uguale alla ricetta originale.

Ingredienti per 1 porzione
• 1/2 cucchiaio di burro
• 1/2 cucchiaino da tè di olio dal sapore neutro
• 1 cucchiaio di farina 00
• 1 cucchiaio di yogurt alla vaniglia
• 1/2 cucchiaio di latte scremato
• 1/2 uovo
• mirtilli freschi

Sciogliere il burro nel forno a microonde. Ungere la parte interna delle coppette con un poco di olio. Mescolare insieme al burro il resto degli ingredienti fino ad ottenere un composto uniforme.
Versarlo nella coppetta. Aggiungere i mirtilli.
Cuocere nel forno a microonde per un minuto e mezzo o anche meno, dipende dalla grandezza della coppetta. Controllare che il composto sia solidificato, se non è pronto, cuocere ancora per 15 secondi a intervalli.


***************************
Il prossimo incontro con i "Quanti" sarà per il 14 luglio 2019 alle ore 9:00
con la settima ricetta del nuovo Menù 2019 "Ricette dal mondo"
(Oba iri butabaraniku roru) Rotolo di maiale con foglie di shiso  
 e (Grønnsaker med sting) verdure saltate


***************************
Come sempre ricordiamo che
ci sono i pdf con tutte le ricette dal 2011 al 2018
da sfogliare, oppure da richiedere (vedere qui)    
 e che ci possiamo incontrare su Facebook
e su twitter

Vi aspettiamo!







domenica 12 maggio 2019

Quanti modi di fare e rifare Sgombro con daikon grattugiato

Continuiamo con la quinta ricetta del Menù 2019 di Quanti modi di fare e rifare. Le Cuochine Anna e Ornella hanno preparato questo menù speciale con ricette "made in Japan (Giappone)" e "made in Norway (Norvegia)" con la tag "Ricette dal mondo".
Saranno alternate: una giapponese ed una norvegese, oggi è la volta di: (Yaki saba no mizore niru) Sgombro con daikon grattugiato (Ricetta giapponese pubblicata il 20-05-2018)
Ne ho fatto una sola porzione, ma abbondante. Per il resto, tutto uguale alla ricetta originale

Per 1 persona
1 fetta di sgombro (100g)
100g daikon grattugiato
1 cucchiaio di farina debole
1/2 cucchiaio di olio di semi
① salsa di soia 1 cucchiai
① sake 1 cucchiai
① mirin 1 cucchiai
① acqua 50ml
① dashi in polvere 1/2 cucchiaino
10g zenzero grattugiato
Erba cipollina qb

Preparazione
Sbucciare daikon, grattugiarlo e tenere da parte. Tagliare l’erba cipollina ad anelli e tenere da parte.
Tagliare la fetta di sgombro in due pezzi e infarinarli.Versare l'olio di semi nella padella, far riscaldare a fuoco medio e cuocere le fette di sgombro dai due lati, quindi toglierle dalla padella.
Eliminare con della carta da cucina l'olio dalla padella e versare gli ingredienti contrassegnati con ①, portare a bollore a fuoco alto, mettere al minimo ed aggiungere lo zenzero grattugiato.
Mettere lo sgombro cotto nella padella e far cuocere a fuoco debole per 10 minuti circa, con coperchio.
Infine, aggiungere metà daikon grattugiato, travasare nel piatto e distribuire sopra l’erba cipollina tagliata.
Si accompagna bene con del riso bianco. Per la cottura del riso alla giapponese (vedere qui)


***************************
Il prossimo incontro con i "Quanti" sarà per il 9 giugno 2019 alle ore 9:00
con la sesta ricetta del nuovo Menù 2019 "Ricette dal mondo"
(Pannekake i kopp) Pancake in tazza

***************************

Come sempre ricordiamo che
ci sono i pdf con tutte le ricette dal 2011 al 2018
da sfogliare, oppure da richiedere (vedere qui)    
 e che ci possiamo incontrare su Facebook
e su twitter

Vi aspettiamo!




domenica 14 aprile 2019

Quanti modi di fare e rifare Salmone in padella con riso al cocco


Continuiamo con la quarta ricetta del Menù 2019 di Quanti modi di fare e rifare. Le Cuochine Anna e Ornella hanno preparato questo menù speciale con ricette "made in Japan (Giappone)" e "made in Norway (Norvegia)" con la tag "Ricette dal mondo".
Saranno alternate: una giapponese ed una norvegese, oggi è la volta di: (Stekt laks med kokosris) Salmone in padella con riso al cocco (Ricetta norvegese pubblicata il 22-04-2018)
Ingredienti per 1 persona
• 1 dl di riso Jasmine (circa 75 g)
• 1 dl latte di cocco
• 1 dl acqua
• sale qb
• 1 dl farina di cocco
• 200 g filetto di salmone senza lische e pelle
• una noce di burro
• sale e pepe bianco macinato
• 80 g cavoletti di Bruxelles
• 1/2 spicchio di aglio
• 1/2 cucchiaio di olio dal sapore neutro
• 1 cucchiaino salsa di soia
•  limone
(NB. 1 dl = 100 ml)

Preparazione
Risciacquare bene il riso con acqua fredda e lasciare scolare. Metterlo in una pentola insieme al latte di cocco, l'acqua ed il sale. Portare ad ebollizione, abbassare il calore al minimo e cuocere per 15 minuti, mescolando di tanto in tanto (aggiungere un po' di acqua, ma senza esagerare, se si asciuga troppo). Togliere la pentola dal fuoco e lasciare riposare il riso per 10 minuti.
Nel frattempo salare e pepare il filetto di salmone.  Sciogliere in una padella il burro e quando smette di sfrigolare, mettere il salmone e lasciare cuocere a fuoco medio-basso per circa 3 minuti. Girarlo delicatamente e fare cuocere per altri 2-3 minuti dall'altra parte o finché non sarà cotto.
Portare ad ebollizione dell'acqua leggermente salata e cuocere i cavoletti per circa 3-4 minuti, scolarli e rimettere la pentola sul fuoco con l'aglio tritato grossolanamente e mezzo cucchiaio di olio. Rosolare i cavoletti per circa due minuti. Togliere dal fuoco. Aggiungere la farina di cocco al riso e mescolare bene. Impiattare il salmone.
Mescolare al sughetto un cucchiaio di salsa di soia e versarlo sopra il pesce. Servire con cavoletti, riso e limone. A piacere, anche un po' di salsa di soia a parte.



***************************
Il prossimo incontro con i "Quanti" sarà per il 12 maggio 2019 alle ore 9:00
con la quinta ricetta del nuovo Menù 2019 "Ricette dal mondo"
 (Yaki saba no mizore niru) Sgombro con daikon grattugiato
(Ricetta giapponese pubblicata il 20-05-2018)


***************************

Come sempre ricordiamo che
ci sono i pdf con tutte le ricette dal 2011 al 2018
da sfogliare, oppure da richiedere (vedere qui)    
 e che ci possiamo incontrare su Facebook
e su twitter

Vi aspettiamo!


domenica 10 marzo 2019

Quanti modi di fare e rifare Cotolette di gamberi

Continuiamo con la terza ricetta del Menù 2019 di Quanti modi di fare e rifare. Le Cuochine Anna e Ornella hanno preparato questo menù speciale con ricette "made in Japan (Giappone)" e "made in Norway (Norvegia)" con la tag "Ricette dal mondo".
Saranno alternate: una giapponese ed una norvegese, oggi è la volta di: (Ebi katsu) Cotolette di gamberi (Ricetta giapponese pubblicata nel blog "Quanti modi di fare e rifare" il 18-03-2018).


Ne ho fatto una sola dose, ma abbondante. Per il resto, solo piccolissime variazioni, ma niente di che.


Per 1 persona
100 g di gamberi sgusciati
50 g di kinugoshi tōfu "tōfu seta"
1/6 di cipolla
★ 1 cucchiaio di fecola di patate
★ 1 cucchiaio di maionese
★ 2 cucchiai di pangrattato
★ sale e pepe qb
olio di semi qb
1/2 uovo
1 cucchiaino di farina
pangrattato di pane integrale qb

Preparazione 
Tagliare a cubetti e far sgocciolare il tōfu in un colino. Far bollire i gamberi per 2 minuti e farli sgocciolare. 
Sgusciarli e rimuovere il filamento nero posto sul dorso. Tagliare grossolanamente metà dei gamberi, tritare la restante parte. Affettare con la mandolina la cipolla e strizzarla bene tra le mani. 
Spappolare e strizzare con le mani il tōfu già sgocciolato e metterlo in una ciotola
Aggiungere gamberi, cipolla, gli ingredienti contrassegnati con ★ e mescolare bene, impastando. Dividere in 3 parti, appallottolare e schiacciare a forma di cotoletta. Mettere in una ciotola l'uovo, la farina e amalgamare con una frusta. Passare le cotolette nel pangrattato, poi nell’uovo e di nuovo nel pangrattato.
Friggerle a 180°C da entrambi i lati, in abbondante olio, fino a doratura.
Farle sgocciolare su carta assorbente e servirle con insalata mista.

 
***************************
Il prossimo incontro con i "Quanti" sarà per il 14 aprile 2019 alle ore 9:00
con la quarta ricetta del nuovo Menù 2019 "Ricette dal mondo"
(Stekt laks med kokosris) Salmone in padella con riso al cocco

***************************

Come sempre ricordiamo che
ci sono i pdf con tutte le ricette dal 2011 al 2018
da sfogliare, oppure da richiedere (vedere qui)    
 e che ci possiamo incontrare su Facebook
e su twitter

Vi aspettiamo!




Altri post interessanti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...