domenica 8 novembre 2015

Quanti modi di fare e rifare i Kanelsnurrer (Viviana)

Abbiamo ricevuto da Viviana questi meravigliosi Kanelsnurrer, siamo felici di averla di nuovo fra noi e pubblichiamo queste delizie nello spazio dedicato agli amici no-blogger della Cuochina. Grazie Viviana :)

Premessa: una delle mie figlie, la sedicenne, sta pian pianino cambiando la sua dieta e si sta orientando al vegano, ed essendo io poco preparata in materia, soprattutto psicologicamente ;-), un poco alla volta cerco di modificare le ricette per adattarle alle sue esigenze.
Con questo lievitato non sono riuscita a fare vegano ma ho eliminato qualche proteina animale. Perciò ho fatto così:

INGREDIENTI Poolish fatto alla sera prima:
100 g di farina 00 13,4% di proteine (Rieper gialla)
100 g di latte di riso
100 g di licoli

INGREDIENTI IMPASTO per circa 12-14 pezzi
tutto il poolish
420 g di farina 00 come sopra
100 g di latte di riso
80 g di zucchero semolato
50 g di burro
60 g di latte di riso
½ baccello di vaniglia, buccia di limone (lasciati in infusione nel latte di riso caldo)
cucchiaino raso di sale

per la crema di burro alla cannella
90 g di burro a temperatura ambiente
60 di zucchero di canna grezzo
cannella in polvere

La sera ho mescolato con la frusta 100 g di latte di riso con 100 g di farina e 100 g di licoli. Ho coperto e lasciato lievitare fino al mattino.
Il giorno seguente ho messo nella ciotola della planetaria il latte di riso tiepido aromatizzato con vaniglia e buccia di limone, aggiunto il poolish, la farina, lo zucchero e lasciato impastare per una decina di minuti. Quindi ho unito il burro morbido ed infine il sale. Ripreso ad impastare fino ad ottenere un impasto liscio.
Ho fatto una bella palla liscia e messo in una ciotola, coperto con pellicola trasparente a lievitare per un'ora a temperatura ambiente e poi in frigo per tutta la notte. Al mattino l'ho tirato fuori dal frigo e lasciato riprendere temperatura (un paio d'ore) e poi ho diviso l'impasto in tre pezzi e lasciato riposare, coperto da pellicola, per far rilassare il glutine (è rimasto un paio d'ore perché ho avuto un impegno improvviso e l'ho dovuto abbandonare). 
Passato questo tempo, col matterello li ho stesi a rettangolo pressapoco 30x40 cm. Su tutta la superficie della prima sfoglia ho distribuito metà del burro sbattuto con lo zucchero e cannella. Vi ho adagiato sopra la seconda sfoglia. Sopra questa seconda sfoglia ho spalmato il resto del burro e cannella. Ho chiuso con la terza sfoglia e messo 1 oretta in frigo (nel frattempo era pronto il pranzo). 
Tolto dal frigo ho tagliato a striscioline di circa 1 cm, arrotolati un po' a spirale avvolti su loro stessi e posti a lievitare su carta da forno nella teglia. Rimessi a lievitare nel forno spento e chiuso per 2 ore abbondanti. Ho infornato a forno preriscaldato a 180°C per circa 15 minuti.
Un minuto prima di tirarli fuori dal forno li ho spennellati con latte di riso.
Mia figlia ne ha mangiato subito uno ancora caldo...anche se hanno tutto quel burro :-)
Anche con latte di riso sono buonissimi e molto soffici!!!

Ciao a tutte carissime cuochine nel mondo
Viviana

Il prossimo incontro sarà il 13 dicembre 2015, 
seconda domenica del mese, alle ore 9:00
prepareremo la torta Vassilopita di capodanno
Ci ospiterà Marina dalla Grecia

 

10 commenti:

  1. Buona domenica carissima Viviana♥
    Ma che profumo delizioso di cannella si sente nell'aria oggi!! Ma certo, che sbadata..siamo tutti dalla Cuochina Ornella!
    Cuochina, Anna e Ornella, ti ringraziano di cuore per la tua stupenda versione dei kanelsnurrer, buoni vero?
    Ti aspettiamo domenica 13 dicembre, da Marina a Salonicco, per preparare un dolce del capodanno greco: la Vassilopita!

    Un abbraccio
    Cuochina

    RispondiElimina
  2. Grazie mille cara Viviana! Una bellissima versione, molto interessante, meno ricca di grassi ma non di sapore!! Da provare.
    Un abbraccio e buona domenica

    RispondiElimina
  3. Ottima la tua versione quasi vegana, alla prossima!!!

    RispondiElimina
  4. Complimenti Viviana, splendida versione :)

    RispondiElimina
  5. golosissima la tua versione!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  6. Grazie cuochine carissime per le vostre proposte sempre così stimolanti!!! :-)

    RispondiElimina
  7. Più leggeri, ma sicuramente sempre buonissimi! Sei stata brava ad adattare la ricetta in un ottica vegana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erano proprio buonissimi. la prossima volta proverò con la margarina home made...sto provando a farla in casa

      Elimina
  8. ciao Viviana,
    bellissimi e con il valore aggiunto di averli adattati alle esigenze della famiglia!
    La bellezza del fare e rifare è proprio quella di fare secondo la necessità, ma sempre con il piacere di
    imparare ricette nuove.
    BRAVISSIMA
    UN BACIO DALLLE 4 APINE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE!!! Un dolce bacio a voi bzzzzz....:-)

      Elimina

Ringrazio chi vorrà palesare la sua visita.
I commenti anonimi non sono graditi.

Altri post interessanti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...