martedì 16 luglio 2013

Pane con metodo indiretto con farine miste ed un solo rinfresco (Daniela)

Avevo in dispensa una serie di sacchetti di piccole quantità di farina, quale occasione migliore per usarle facendo del buon pane senza troppa fatica? Devo dire che l'esperimento di Anna descritto qui è veramente fantastico. Ho usato anche la sua ricetta del pane con licoli di semola rimacinata portando alcune modifiche soprattutto nei vari tipi di farina.

Ingredienti:
  • gr.170 licoli ottenuto con un rinfresco solo ( gr.60 licoli, gr.60 acqua gr.60 farina manitoba)
  • gr. 280 acqua
  • gr. 250 manitoba
  • gr. 150 semola di grano duro
  • gr. 50 farina di farro
  • gr. 50 farina integrale
  • un cucchiaino di olio evo
  • un cucchiaino scarso di sale marino
Ho iniziato facendo un unico rinfresco del licoli gr.60 licoli + gr.60 acqua + gr. 60 farina manitoba ho lasciato lievitare per 6 ore (con il caldo si accorciano i tempi), poi ho fatto il primo impasto con
  • gr. 170 di licoli
  • gr. 130 di manitoba
  • gr. 150 di acqua
Ho lasciato lievitare l’impasto morbido, tutta la notte in una ciotola di vetro coperta con una pellicola trasparente. Al mattino ho aggiunto le restanti farine:
  • gr. 120 farina manitoba
  • gr. 150 semola
  • gr. 50 farina di farro
  • gr. 50 farina integrale
  • gr. 130 acqua
  • un cucchiaio di olio evo
  • un cucchiaino di sale marino
Ho impastato e fatto incordare per bene con la planetaria, lasciando riposare per circa mezz'ora l'mpasto prima di aggiungere il sale, poi ho fatto lievitare per circa 2 ore (in collaborazione con il caldo). Ho ripreso l'impasto dividendolo in tre parti, ho fatto delle pieghe e ho formato dei panini
ho lasciato lievitare ancora per un'oretta e ho cotto poi in forno a 200°C per circa mezz'ora.
E’ un pane buonissimo, morbido e soffice, andato a ruba……


5 commenti:

  1. Quindi con un unico rinfresco e preimpasto hai ottenuto un buon risultato! Buono a sapersi, il problema dei lunghi tempi d'attesa mi si ripropone ogni volta che panifico....Grazie!

    RispondiElimina
  2. Che bel risultato cara Daniela :) E tutte quelle buone farine avranno dato un profumo meravilioso.
    Grazie per aver testato il mio metodo carissima, sono entusiasta del tuo risultato ;-)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. si è proprio un bel risultato ma il merito è tutto di Anna. sto panificando anche oggi e sono molto contenta dei tempi che si sono ridotti notevolmente, anche la pizza è riuscita benissimo.
    Un abbraccio
    Daniela

    RispondiElimina
  4. Che pane stupendo, buona giornata!

    RispondiElimina
  5. Un risultato meraviglioso! Brava cara Daniela! Un abbraccio

    RispondiElimina

Ringrazio chi vorrà palesare la sua visita.
I commenti anonimi non sono graditi.

Altri post interessanti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...