venerdì 19 luglio 2013

Pagnotte integrali (Rita)

Stavolta il licolmela mi ha convinto ancora di più, probabilmente complice anche il caldo!
Ecco la ricetta delle pagnotte integrali.
Ho adattato una ricetta di pizza al taglio presa da sito vivalafocaccia.com, inserendo farina integrale, licoli e facendone appunto dei paninetti!
Premetto che il sito da cui ho preso ispirazione consiglia, per la conversione da lievito di birra a licoli, una "formula" che (con molta probabilità) va testata con la vivacità del proprio licoli, eccola:
per ogni 15 g di lievito di birra fresco sostituire 240 g di licoli, sottraendo alla ricetta 120 g di farina e 120 g di acqua.
Ciò detto, le dosi sono diventate le seguenti:

PAGNOTTE INTEGRALI
  • 220 g di farina integrale
  • 80 g acqua
  • 40 g olio (io evo)
  • 10 g sale
  • 4 g zucchero (o miele o malto)
  • 200 g licoli (le prossime volte ne ridurrò progressivamente la quantità)
Ho mescolato l'acqua tiepida con il mio licolmela, ho aggiunto lo zucchero e l'olio.
Ho unito metà della farina e fatto una pastella, quando tutto era ben assorbito, ho messo il sale e mescolato.
Ho versato in piccole dosi la restante farina e, quando il composto ha iniziato a staccarsi dalla ciotola, l'ho rovesciato sul tavolo impastando fino all'assorbimento di tutta la farina.
Ho lavorato la pasta per 5-10 minuti e formato poi una palla liscia. Ho unto appena d'olio un contenitore di vetro e anche la superficie dell'impasto, ho coperto con pellicola e messo a lievitare in forno spento.
Dopo 3 ore era bello gonfio, ho pesato l'impasto (era circa 500 g), sgonfiato e fatto delle pezzature da 100 g: son venuti quindi 5 pezzi.
Su ognuno ho fatto delle pieghe a tre per dare forza e creato delle palline lisce che ho allineate sulla placca del forno coperta da carta forno.
Ho fatto dei tagli a mia fantasia, su alcuni ho spolverizzato farina e su altri semi di sesamo.
Rimessa la placca in forno spento con luce accesa, per 1 ora e mezza (sarebbe stato meglio aspettare di più ma non avevo più tempo!)
Ho acceso il forno a 260°C con pentolino d'acqua bollente dentro per creare vapore ed evitare che si formi subito la crosta.
Ho infornato lasciando l'acqua per 10 minuti, poi ho abbassato la temperatura a 230°C circa per altri 15 min. circa.
Gli ultimi minuti ho aperto lo sportello di tanto in tanto per far uscire l'umidità.
Ho controllato la temperatura interna con un termometro per cibi (dovrebbe essere a 95-100°), ho sfornato e messo su gratella. Sono morbidi e molto profumati!!
Rita




3 commenti:

  1. Grazie cara Rita per aver condiviso con noi queste meravigliose pagnotte integrali, se ne sente ancora il profumo :)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Che bel pane cara Rita, anche l'interno è super!
    Quella mezza pagnotta è un attentato alla tranquillità estiva (proponimento di non accendere il forno) :))
    Un abbraccio e grazie!

    RispondiElimina
  3. Buonissimo, brava Rita!
    Buona domenica!

    RispondiElimina

Ringrazio chi vorrà palesare la sua visita.
I commenti anonimi non sono graditi.

Altri post interessanti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...