lunedì 11 febbraio 2013

Pane toscano con licoli (Daniela)

Abbiamo ricevuto questo messaggio, con la ricetta allegata, da Daniena, la nostra carissima amica no-blogger che ci invia sempre delle bellissime sue ricette. Grazie mille Daniela, ne aspettiamo ancora tantissime.
 
Carissime Anna & Ornella,
grazie di cuore per la bella iniziativa di aprire un blog per “gli amici no-blogger della cuochina”, iniziativa che diventa un’opportunità per chi come me desidera avere un blog di cucina, per condividere idee esperienze e qualche chiacchiera, ma non ha tempo da dedicare. Il tempo è prezioso per tutti ed il tempo libero ancora di più. Ritrovarmi  nella mia cucina con le mani infarinate o appiccicate di pasta è motivo di gioia che mi fa dire anche negli errori che commetto che non è tempo perso, ma prezioso per imparare. Da quando ho scoperto li.co.li e i vari licofrutta tutto quello che riesco a fare  è un piccolo miracolo, mi sorprendo sempre dei risultati. Non avrei mai immaginato di fare il pane in casa ed invece è più di un anno che non lo compero.  Incredibile! Non è scontato avere  tutti i giorni in tavola, il pane fatto in casa, anche perché in casa mia se ne mangia parecchio, fra colazione, pranzo, merende e cena, la scorta finisce presto ma è così buono che fa veramente la differenza e vale sempre la pena dedicare del tempo per la sua preparazione.
Ho provato diverse ricette di pane, quello che in casa mia va per la maggiore è il pane toscano con farina bianca e ultimamente anche con farina integrale. La ricetta l’ho trovata curiosando fra i tanti blog che ci sono a disposizione nel web, lo spunto l'ho preso da questo sito ma ci ho messo anche del mio.
IL MIO PANE TOSCANO                        PANE TOSCANO INTEGRALE

GR.750 di farina 0                                         GR.500 farina integrale +gr.250 farina 0
Gr.   50 licoli                                                   Gr. 100 licoli
Gr.  400 acqua.                                              Gr. 400/450 acqua

Il procedimento è uguale sia per il pane bianco che per il pane integrale.
Al mattino impasto nella planetaria g. 50 di licoli con g.200 di farina e gr.100 di acqua. L’impasto deve avvenire abbastanza velocemente per evitare di incamerare troppa aria, dopodiché metto l’impasto in una terrina coperta con pellicola trasparente e lascio riposare in luogo protetto da correnti d’aria, io lo lascio nel forno, fino alla sera.
La sera riprendo l’impasto aggiungo gr,300 di farina e gr.150 di acqua, impasto sempre velocemente, poi lascio riposare per mezz’ora l’impasto, sempre nella terrina coperta da pellicola poi metto in frigo per tutta la notte.
Il mattino dopo riprendo il mio impasto lo lascio a temperatura ambiente per circa un’ora, poi aggiungo gr.250 di farina e gr.125 di acqua impastando sempre velocemente. A questo punto viene il bello delle pieghe. In un tagliere ben spolverato di farina comprimo leggermente con le mani il mio impasto allungandolo a forma rettangolare, poi lo piego su se stesso per tre volte facendo ogni volta pressione, ripeto due volte poi ricompongo il mio filone di pane, lo adagio su un foglio di carta da forno e lo avvolgo in un canovaccio ben chiuso sotto-sopra ed anche lateralmente. Lo lascio lievitare sempre nel forno fino al raddoppio. Infine lo adagio sulla leccarda con la carta da forno e lo inforno a 220° per 10/15 minuti poi abbasso a 200° per altri 30/35 minuti. Infine lo lascio ancora in forno sulla griglia per altri 5 minuti.
La ricetta originale prevede, per l’ultima lievitazione, di avvolgere il pane solo nel canovaccio, dopo varie prove ho constatato che se si mette un piccolo foglio di carta forno tra il pane e il canovaccio, sarà più semplice metterlo sulla leccarda.
E’ un pane buonissimo, ottimo con marmellate, miele, burro oppure con carne o pesce, sughi, bruschette e tartine.

PENSARE CHE TUTTO COMINCIA DA UN CHICCO DI GRANO
…... e come dice Gesù il Nazareno se il chicco di grano muore produce molto frutto…

Un abbraccio.

Daniela

3 commenti:

  1. Bellissimo pane cara Daniela, è veramente golosissimo.
    Grazie per averlo condiviso con noi tutti

    RispondiElimina
  2. Veramente bello, Daniela!
    Ma quanto sei brava!
    Il procedimento è un poco lunghetto, ma il risultato è eccellente.
    Ne aspettiamo ancora. Un abbraccio!

    RispondiElimina

Ringrazio chi vorrà palesare la sua visita.
I commenti anonimi non sono graditi.

Altri post interessanti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...